Mattia Sias, il fondista con la rana di bronzo a Empoli.

Con ♥️Amelia♥️ nel cuore, sul terzo gradino del podio della categoria ragazzi, per Mattia Sias una bella soddisfazione a Empoli nei 50 rana.

33.00 per un atleta notoriamente super fondista di natura ma che ama cimentarsi in altre discipline di vasca, questa volta con grande soddisfazione!

Bravo Mattia!

Campionati italiani di fondo: Sardegna presente

fondo

Mentre domani, sabato 1 giugno, inizierà il circuito FIN e NAL con la manifestazione, organizzata dall’Ogliastra Nuoto, ‘3° Trofeo Borgo Marinaro’, la prossima settimana a Piombino (già sede degli Europei 2012) andranno in scena i campionati italiani assoluti valevoli come prove per la selezione degli atleti per l’attività internazionale sia giovanile che assoluta.
La Sardegna, dunque, sarà rappresentata da Fabio Dalu (Esperia), che parteciperà lunedì 3 alla prova sulla distanza olimpica (10 km), e Marcello Guidi (CC Napoli) che parteciperà alla 5 km due giorni dopo.

Per quanto riguarda il regolamento nazionale e i lumi che – molti tra atleti, genitori e semplici simpatizzanti – hanno richiesto, segnaliamo che il comitato sardo ha pubblicato un file esaustivo con tutte le risposte che cercate o avete cercato (clicca qui).

Start list 10 e 5 km

Microplus informatica per i risultati

Meeting Città di Olbia: la lista di partenza

olbia

Più di un anno fa la Sardegna ha visto la partecipazione di Luca Dotto alla manifestazione “Sardinia Sprint Challenge”, nel corso di questa settimana la piscina del Geovillage sta ospitando un raduno dei velocisti della nazionale assoluta e giovanile, in vista degli imminenti appuntamenti della stagione che culminerà con i mondiali in Corea, le universiadi a Napoli e le varie manifestazioni internazionali riservate alle categorie giovanili.
Gli atleti sardi, infatti, avranno la possibilità di confrontarsi con i coetanei della nazionale giovanile che parteciperanno alla manifestazione “1° Meeting Città di Olbia” (Olbia, 25-26 maggio). Di seguito gli atleti in gara: Martina Cenci (Fiamme Oro), Antonietta e Noemi Cesarano (Time Limit), Ginevra Masciopinto (Fimco), Elisa Mele (Gestisport), Emma Virginia Menicucci (Sisport Fiat), Alessandra Miari Fulcis (Team Veneto), Sofia Morini (Coopernuoto), Giovanni Carraro (Riviera Nuoto Dolo), Davide Marchello (Aurelia), Mario Nicotra (TNT Empoli) e Stefano Nicetto (Team Veneto).

Clicca qui per la lista di partenza

 

Ph. credits: FIN Sardegna

Nuoto in acque libere: le novità regolamentari FIN

Le gare in acque libere stanno per iniziare, dunque cerchiamo di fare chiarezza sul regolamento dell’attuale stagione che presenta sia per gli agonisti che per i master numerose novità. Innanzitutto, da questa stagione gli agonisti, come i master, potranno gareggiare nelle gare di fondo purché tesserati per il settore fondo (il cartellino deve recare la sigla “FO”).

Agonisti
Come si suddividono le gare?
Gli agonisti possono partecipare a tutte le gare riconosciute dalla FIN sul territorio nazionale, ma solo alcune di queste consentiranno di ottenere punti per la classifica nazionale.

Quali sono le gare e come è denominato il circuito?
Il circuito denominato “Gran Prix Italian Open Water” prevede le seguenti gare:

  1. Campionato Italiano Assoluto 5, 10, 25 km,
  2. Campionato Italiano Assoluto Mezzofondo,
  3. Campionato Italiano Assoluto Staffette,
  4. Gare di selezione per Campionati Europei e Mondiali Assoluti, svolte in Italia,
  5. Gare di selezione per Campionati Europei e Mondiali Giovanili, svolte in Italia,
  6. Gare nazionali individuate in un numero massimo di 10 su tutto il territorio nazionale.

E gli esordienti A?
Non potranno partecipare a nessuna competizione del circuito di cui sopra, ma solo a tutte le altre gare di mezzofondo (prove fino ad una distanza massima inferiore a 5 km).

Il circuito prevede una o più classifiche finali?
Sono previste due distinte classifiche finali individuali per sesso, cui accedono gli atleti che abbiano preso parte ad almeno 2 competizioni di tale circuito (si terrà conto dei migliori 4 risultati).
Inoltre, è prevista una classifica generale unica di società del Gran Prix Italian Open Water, riservata alla sole società civili alla cui formazione contribuiscono:

  1. i punteggi finali ottenuti dai suoi 4 (quattro) migliori atleti uomini e dalle sue 4 (quattro) migliori atlete donne;
  2. i migliori 2 (due) punteggi di staffetta.

Master
Per i master l’unica novità riguarda le partenze separate dagli agonisti in tutte le competizioni:

  • nelle gare in cui il numero degli atleti agonisti è sopra il 20% del totale dei partecipanti e si fa traversata (in linea da spiaggia a spiaggia) o circuito con giro unico, i master partono 15 minuti dopo gli agonisti;
  • nelle gare in cui il numero degli atleti agonisti è sotto il 20% del totale, si parte sempre TUTTI INSIEME, anche se sono previsti uno o più giri.

E i propaganda?
Il tesseramento propaganda non consente la partecipazione alla gare FIN in acque libere.

Si ringrazia Riccardo Toselli, consigliere del comitato regionale sardo, per alcune precisazioni.

Link utili:

Regolamenti FIN
Calendario nazionale (in aggiornamento)

Di seguito l’elenco delle gare FIN che si svolgeranno in Sardegna (fonte: FIN Sardegna)

gare ow fin

 

 

Campionato regionale primaverile: sette nuovi primati

FB_IMG_1557175674966
Nello scorso weekend la piscina di Terramaini ha ospitato il campionato regionale primaverile che ha visto l’Esperia aggiudicarsi il titolo di società, seguita dalla Promogest e dall’Atlantide Elmas.
Nel corso della manifestazione (la prima in vasca lunga per l’attuale stagione per molti nuotatori sardi in gara) sono caduti diversi record regionali ad opera di Samuele Congia, Francesca Zucca, Anna Conti, Francesca Lai e Maria Murru.
Samuele Congia (Antares Iglesias) è stato sicuramente il protagonista di questa rassegna grazie ai primati ragazzi conseguiti in tre gare: nei 100 stile con 52.92 (precedente 53.43 di Carlo Marcello Demontis), nei 50 stile con 23.81 e nei 50 dorso con 28.25 (precedente 28.27 di Davide Sanna).
Fra le ragazze Francesca Zucca (Frog Swimming) ha migliorato il record regionale di categoria di Chiara Ruiu che resisteva dal 2006, portando il nuovo limite a 34.26; Francesca Lai (Esperia) ha migliorato il record dei 100 dorso esordienti A con 1’10.53; Maria Murru (Esperia) ha siglato il nuovo record regionale juniores nei 50 dorso con 30.92 (precedente 31.06 di Chiara Cadeddu) e, infine, Anna Conti (Sport Full Time) ha stabilito il nuovo primato assoluto e di categoria nei 1500 stile, migliorandosi di 6″ con 17’34.14 e migliorando il precedente primato del 2007 di Silvia Tanda.
I nuotatori sardi torneranno in acqua a fine maggio, in occasione della manifestazione “Meeting Città di Olbia” che vedrà in lizza anche i velocisti della nazionale juniores.

Risultati

Aggiornamento 1

Valentina Ricuperato (Acquasport) ha siglato il nuovo record regionale esordienti A nei 200 dorso con il tempo di 2’32.36 (precedente di Federica Concas del 2005).

Aggiornamento 2

Francesca Lai (Esperia) ha anche siglato il nuovo record regionale esordienti A nei 50 dorso con il tempo di 32.89.

Samuele Congia e Alessandra Porcu, la sua allenatrice, ph. credits Papà Razzo- Swimming Channel

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: